Seguici

Calcio

Il missile terra-aria di Emerson fa la differenza: l’Olbia stoppa subito il Lecco. La sintesi

Conclusione imparabile per Pissardo, che poco prima compie un autentico miracolo su Ragatzu. Per i blucelesti un solo tiro nello specchio della porta in 95 minuti. L’occasione più nitida con il colpo di testa di Capogna a metà ripresa

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

Le foto della partita

Olbia 1-0 Calcio Lecco 1912 (1-0)

Marcatori: Emerson (O) al 10′ p.t.

Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano (dal 41′ s.t. Secci), Altare, Emerson, Cadili; Ladinetti, Pennington, Biancu (dal 33′ s.t. Doratiotto); Giandonato (dal 33′ s.t. Lella); Ragatzu, Udoh (dal 24′ s.t. La Rosa) (Van der Want, Arboleda, Dalla Bernardina, Pitzalis, Demarcus, Occhioni). All. Max Canzi.

Lecco (3-4-2-1): Pissardo; Celjak, Cauz, Capoferri (dal 15′ s.t. Merli Sala); Giudici (dal 15′ s.t. Nesta), Bolzoni (dal 42′ s.t. Moleri), Lora (dal 28′ s.t. Marotta), Nannini; Iocolano, Kaprof (dal 28′ s.t. Mastroianni); Capogna (Bertinato, Del Grosso, Mangni, D’Anna, Porru, Haidara, Raggio). All. Gaetano D’Agostino.

Arbitro: Mario Cascone di Nocera Inferiore.

Note. Bagnato il campo poco prima dell’inizio della gara. Ammoniti: Iocolano, Cadili, Udoh, Cauz, Giandonato, Tornaghi. Espulso Cadili per doppia ammonizione al 11′ s.t. e Cauz al 45′ s.t. Angoli: 5-9.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio