Seguici

Calcio

Serie D, nona giornata: Casatese al comando con Crema, Seregno e Real Calepina. Grande NibionnOggiono, ottavo (e una gara in meno)

Si chiude il 2020 per il girone B di Serie D, che vede in vetta un poker di squadre a 18 punti capeggiate dai biancorossi, con miglior differenza reti. Cinque punti sotto, ma potenzialmente due, i cugini

Reti bianche per la Casatese con il Ponte San Pietro MANGILI/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Cala il sipario sul 2020 della quarta serie, con uno scenario pazzesco al termine della nona giornata di questo emozionante girone B. La Casatese non è andata oltre lo 0-0 col Ponte San Pietro, mentre il NibionnOggiono ha espugnato il fortino della Real Calepina: due risultati che hanno decisivamente contribuito alla creazione del poker di compagini in vetta a quota diciotto punti. I biancorossi possono godersi il primato, mentre i rossoverdiblù, in caso di vittoria nel recupero col Breno, vedrebbero la cima a due sole lunghezze di distanza.

Crema ko col Brusa, Seregno ok col Breno. Grande ressa a metà. Scanzo e Tritium, che crisi

La Casatese è arrivata a diciotto con il punto ottenuto dal pareggio, la Real Calepina invece a questa quota già vi era, e ci è rimasta: stessa sorte per il Crema, che incappa in un brutto 2-0 in casa del Brusaporto. Per i bergamaschi decisivi Alvitrez dal dischetto alla mezz’ora, Tomasi subito a inizio ripresa per il raddoppio ed il portiere Mazzoli, autore di prodiogiosi interventi. Chi in testa ci è arrivato invece mediante una vittoria è il Seregno, che al “Ferruccio” batte il Breno grazie al rigore di Da Silva al quarto d’ora del primo tempo, e al bis di Alessandro al quarto d’ora della ripresa.

Replica il medesimo punteggio interno anche lo Sporting Franciacorta, che supera la Vis Nova Giussano, e si affianca proprio agli orobici gialloblù a quota quattordici. Ma tra questa coppia e il quartetto di testa c’è, a quota sedici, il Fanfulla, cui basta una sola rete per espugnare il terreno di uno Scanzorosciate in crisi ormai conclamata. Non è da meno la Tritium, che condivide l’ultimo posto in graduatoria con i bergamaschi: pesante il 4-1 subito in casa del Desenzano Calvina. Reti bianche tra Villa Valle e Caravaggio, a metà classifica, dove ci sono anche Virtus CiseranoBergamo e Sona: la formazione di Del Prato con il 3-1 casalingo centra la seconda vittoria nelle ultime tre ed aggancia proprio i veneti a undici punti.

Classifica

La classifica al termine della nona giornata MANGILI/LCN SPORT

Prossimo turno

10^ giornata (domenica 3 gennaio 2021)
Breno-Real Calepina, Caravaggio-Seregno, Crema-Desenzano Calvina, Fanfulla-Virtus CiseranoBergamo, NibionnOggiono-Scanzorosciate, Ponte San Pietro-Sporting Franciacorta, Sona-Casatese, Tritium-Villa Valle, Vis Nova Giussano-Brusaporto

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio