Seguici

Calcio

Di Nunno-fondo romano: incontro positivo, domani un passo del gruppo Guida. Iscrizione fatta, Fracchiolla ricercato

L’atteso incontro è avvenuto a Cormano ed è durato circa un’ora: le parti si aggiorneranno nel corso dei prossimi giorni. Non si tratta dell’unica potenziale trattativa

Il patron Paolo Di Nunno, al centro in borghese BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Si è concluso intorno a mezzogiorno il faccia a faccia tra la famiglia Di Nunno e gli emissari del fondo romano interessati alla Calcio Lecco 1912, rappresentati dall’intermediario Riccardo Fabbro, ex Direttore Generale dell’Arezzo, e da un membro del fondo stesso. Incontro breve, durato circa un’ora, e informale, sostanzialmente una chiacchierata utile per conoscersi e mettere in contatto anche fisico i due mondi imprenditoriali: la famiglia ha riferito di essere principalmente intenzionata a trovare un socio, ma non ha escluso la possibilità di cedere la totalità delle quote. Una volta terminato l’incontro, tenutosi presso la sede dell’Elettronica Videogames di Cormano, i rappresentanti del fondo hanno chiesto e ottenuto i documenti su cui faranno le valutazioni del caso: le parti si sono date circa una settimana di tempo per la formulazione di un’offerta e l’eventuale controproposta. Per il momento, comunque, non c’è nulla di concreto.

Il patron, in ogni caso, avrebbe ribadito la totale assenza di debiti in seno al Lecco, riferendo anche di aver ottemperato agli obblighi necessari per procedere con l’iscrizione della squadra al prossimo campionato di Serie C, in larghissimo anticipo sui tempi previsti dalla Lega Pro. Va ricordato che la Figc ha approvato il Sistema licenze nazionali: oltre alle scadenze previste per i vari adempimenti, tutte le società dovranno depositare, entro il termine perentorio del 28 giugno, la domanda di ammissione corredata, fra l’altro, dalla tassa di iscrizione e dalla garanzia fideiussoria di 350mila euro.

Nuovo incontro con il gruppo Guida, Fracchiolla ricercato

Come descritto nei giorni scorsi, anche il gruppo rappresentato dall’intermediario Yuri Guida sta facendo le proprie valutazioni del caso. Come raccontano le indiscrezioni, nella giornata di giovedì sarebbe previsto un incontro con il commercialista della famiglia Di Nunno. Anche in questo caso, comunque, si parla di scambi di documenti e di acquisizione d’informazioni, nessun passo concreto verso una trattativa è stato fatto.

Nel frattempo vanno registrati gli interessamenti di Cosenza e Virtus Francavilla nei confronti del diesse Domenico Fracchiolla, che di recente ha espresso, in più di un’occasione, la propria volontà di rimanere in bluceleste, ma non potrà aspettare ancora per molto tempo la definizione dei programmi societari. I calabresi, inoltre, avrebbero preso informazioni su Gaetano D’Agostino, di recente messo sotto contratto dell’agenzia di procuratori CAA Base: la volontà del tecnico sarebbe quella di accettare un progetto in Serie B, oppure di rimanere in terza serie, ma con la prospettiva di giocarsi la promozione sul campo.

Domenico Fracchiolla, a sinistra, e mister D’Agostino, a destra, con il patron Di Nunno

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio