Seguici

Calcio

Calcio Lecco, la trattativa non si apre: il fondo romano si sfila

Al patron sarebbe stata comunicata la volontà di non andare oltre l’incontro conoscitivo andato in scena lo scorso 26 maggio

La famiglia Di Nunno e il direttore Domenico Fracchiolla, a destra BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

Non si aprirà neanche la trattativa per la potenziale cessione di quote della Calcio Lecco 1912 al fondo immobiliare romano incontrato qualche settimana or sono. Come appreso nel corso della serata di martedì 15 giugno, infatti, nel pomeriggio ci sarebbe stato un contatto telefonico tra il patron Paolo Di Nunno e l’intermediario Riccardo Fabbro, tramite il quale sarebbe stata comunicata la volontà dello stesso fondo di non andare oltre il faccia a faccia conoscitivo di fine maggio.

La richiesta (2,5 milioni di euro) per la cessione sarebbe stata valutata troppo elevata dal fondo, che ora dovrebbe volgere la propria attenzione verso altre piazze italiane. Le indiscrezioni erano state poi smentite dal Dg Angelo Maiolo.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio