Seguici

Basket

Np Olginate, doppio colpo di gran peso: arrivano il centro Giovanni Lenti e il play Jack Bloise

La società olginatese pesca dalla recente rosa del Basket Lecco: la gran voglia di rimettersi in gioco di Lenti e la gran qualità del playmaker per coach Contigiani

Giacomo Bloise con la maglia del Basket Lecco
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 7 minuti

Gran doppio colpo messo a segno dal Ds Fabio Ripamonti per irrobustire la NPOlginate Missoltino.it. L’ambiziosa compagine lecchese, dopo l’arrivo di Andrea Negri, Pietro Nasini, Michele Tremolada e la conferma di Marco Tagliabue, consegna a coach Giorgio Contigiani due bei colpi. Sono ufficiali gli ingressi di Giovanni Lenti, centro classe 1996, e Giacomo Bloise, play classe 1990, entrambi reduci dalla stagione in Serie B con il Basket Lecco

Giovanni Lenti: scheda e dichiarzioni

Giovanni Lenti è nato a Pisa nel 1996. Viene connotato come un giocatore energico, intenso, grintoso e solido, sia per quanto riguarda la difesa che per l’attacco.

Ha fatto il suo battesimo del parquet quando aveva solo 6 anni, a Livorno, città dove ha vissuto, indossando la maglia della Libertas Liburnia Basket. Le sue doti si mettono in luce in particolare durante le finali nazionali Under 15, tanto che nell’estate 2012 insieme alla nazionale italiana ottiene un quarto posto agli Europei Under 16 disputati in Lituania. Dopodiché nell’agosto 2013 approda a Bologna disputando il Campionato Under 19 DNG entrando anche a far parte del roster della prima squadra della Fortitudo in Serie B, L’anno seguente viene impiegato con più frequenza da coach Boniciolli e la Fortitudo viene promossa in A2. L’anno successivo nel 2015, si trasferisce per un breve periodo in Piemonte, per giocare con la Oleggio Magic Basket. A novembre ritorna in Toscana, ingaggiato dalla Fiorentina Basket Scandicci e, come Under 20, a disposizione anche per una chiamata in nazionale.

La stagione agonistica migliore è stata quella 2016-2017, in cui si è affermato nel Campionato di Serie B a soli 20 anni, facendo un ottimo percorso con i colori della Gessi Valsesia grazie a uno score di 9 punti e 9 rimbalzi in 24 minuti in campo a partita. L’anno successivo è arrivato il trasferimento alla Sangiorgese in Serie B (10 punti e 9 rimbalzi in 23 minuti di gioco medi). Nel 2018-19 gioca a Desio, dove diventa subito il perno della squadra e chiude il campionato con 28 minuti, 14 punti e 10 rimbalzi a partita prima d’infortunarsi al ginocchio. Nell’ultima stagione, quando era pronto a tornare in campo con il Basket Lecco, è giunta la sospensione del campionato.

«Ho scelto Olginate perché, dopo un anno di inattività per l’infortunio al ginocchio e il covid, mi è sembrato il posto perfetto per ripartire – spiega Lenti -. La società è sana e colma di entusiasmo, i giocatori che sono stati ingaggiati o confermati sono nomi importanti per la categoria, il che mi ha fatto capire che la società non ha intenzione di fare un campionato di sopravvivenza e questo mi stimola molto. Ho parlato anche con coach Contigiani al telefono, mi ha spiegato qual è la sua idea di pallacanestro e mi è piaciuta davvero tanto. Ci sono tutti i presupposti per fare un campionato di ottimo livello. Ho visto qualche foto del palazzetto di Olginate pieno durante le finali per salire in B di qualche anno fa: mi piacerebbe che quest’anno si possa rivedere il palazzetto gremito di persone».

Giovanni Lenti

Bloise: «Olginate vuole consolidarsi»

Giacomo Bloise, playmaker classe 1990, è cresciuto nel settore giovanile della Pallacanestro Cantù. Proviene dall’esperienza di Lecco (13,1 punti, 3,9 assist e 2,9 rimbalzi in 33 minuti di gioco a partita), ha alle spalle sei campionati di Serie B e due di DNA, oltre a 9 presenze in Serie A con Cantù. La sua carriera tra i senior inizia nel 2010-2011 con Omegna, in DNa, dove totalizza otto minuti di media in 17 presenze. L’anno successivo passa a Fossombrone in serie B: 13,3 punti in 28’ di impiego medio.

Nel 2012-2013 è sempre in Serie B a Montecatini, dove segna 12,1 punti durante la regular season e si qualifica al primo turno playoff. Poi un’altra avventura in DNA, a Biella: segna 5,7 punti e gioca 20’ di media in stagione regolare, qualificandosi ai playoff. Nel 2015-2016 approda nella BB14 Bergamo (Serie B), dove giunge in finale in gara 5 con Udine (8,3 punti a partita). L’anno successivo Bloise passa a Firenze, dove torna a segnare in doppia cifra (12 punti di media) e gioca nuovamente i playoff (6 punti di media). Nel 2017-2018 indossa la casacca della Robur Varese, in Serie B, aumentando il suo score: 17,7 punti durante la regular season e 14,5 durante i playout. Nel 2018-19 è protagonista con la maglia di San Vendemiano (TV) con 13,5 punti, 4,5 assist, 3,8 rimbalzi in 32 minuti di media a partita.

Jack si presenta così al proprio pubblico: «A tre anni mi divertivo a palleggiare col pallone mentre mio papà allenava e, praticamente, sono cresciuto con la palla a spicchi in mano. A 15 anni ho deciso di trasformare la mia passione anche nel mio lavoro. Sono cresciuto a Cantù, a cui sarò sempre riconoscente per avermi fatto conoscere la grande platea del basket, con cui ho esordito in Serie A ed in Eurocup, avendo la possibilità di giocare al fianco di giocatori ex NBA. La più grande soddisfazione è stata la vittoria della Coppa Italia con Biella. In queste settimane ho ricevuto diverse proposte, ma alla fine ho scelto Olginate per la sua progettualità e la voglia di consolidarsi tra le società importanti della Serie B. Quest’idea si addice al mio carattere ambizioso di giocatore. Ho sempre giocato in squadre che hanno lottato per i play-off e mi piacerebbe offrire il mio contributo ad Olginate per raggiungere questo obiettivo per la sua prima volta. Sarà un piacere giocare al fianco di un top player come Andrea Negri e magari riusciremo ad essere un’outsider del prossimo campionato».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket