Seguici

Calcio

Serie D, Casatese: ottime risposte anche dall’allenamento congiunto con l’Arconatese

I biancorossi ospitano a Casatenovo la compagine di Livieri, per il terzo test nel giro di dieci giorni. Grande forma per i ragazzi di Tricarico

Un lavoro dei giocatori biancorossi MANGILI/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Casatese di nuovo in campo nel caldissimo tardo pomeriggio di ieri, per un test con l’Arconatese di mister Giovanni Livieri. Per la terza volta negli ultimi dieci giorni, i biancorossi hanno ospitato un’avversaria per un allenamento congiunto, ma stavolta di pari categoria. Dopo le compagini di Eccellenza Rg Ticino e Città di Sangiuliano, è toccato infatti ad una delle sorprese dell’ultimo girone B di Serie D condividere il campo con i ragazzi di casa di mister Danilo Tricarico (foto MANGILI/LCN SPORT).

Casatese: ancora ottime risposte per Tricarico

Un nuovo test che dimostra la buona salute dei biancorossi, che stanno ormai acquisendo anche sempre più affiatamento. Ancora qualche assenza sparsa, ma comunque tanti gli elementi a disposizione di mister Tricarico per poter osservare e ponderare. La profondità della rosa, come spesse volte ricordato, è notevole. Inevitabile fissare dei punti fermi, dai già casatesi Baldan e Sala (lui peraltro under), ai nuovi indispensabili Perego e Isella, garanzie di assoluta qualità e affidabilità. Ma si potrebbero fare anche altri nomi. Ragguardevole il pacchetto complessivo di giovani a disposizione, che potrà permettere al tecnico anche di destreggiarsi tra le più efficaci e differenti rotazioni.

Matteo Perego (in primo piano) e Mattia Isella impegnati in passaggi MANGILI/LCN SPORT

Gli avversari

L’Arconatese è partita in netto ritardo con la preparazione, rispetto ad una Casatese che sta ormai “sgambando” dal lontano 22 luglio. Impensabile dunque credere di vedere lo stesso ritmo e la medesima intensità sui due fronti. Oltre ai minori minuti nelle gambe dei calciatori, nel drappello dei milanesi non figuravano Filippo Di Maira e Michele D’Ausilio, non proprio due elementi qualsiasi. Anche questo aspetto ha giocato a sfavore della truppa di Livieri, logicamente meno incisiva essendo privata di ben 20 gol dello scorso campionato. Per il capocannoniere Di Maira, 12 centri, non sono state ancora sciolte le riserve, ma il salto nel professionismo è inevitabile. Più intricata la situazione di D’Ausilio, a segno per 8 volte nella Serie D 2019/2020: sebbene confermato dalla società, non è affatto escluso per lui un destino simile al collega. Ottima forma per l’ex Olginatese Giulio Menegazzo, terzino di spiccata propensione offensiva, punto fermissimo dei gialloblù.
L’Arconatese potrebbe tornare nel girone A nella prossima Serie D, evitando così le sfide con le lecchesi Casatese e NibionnOggiono, ma questa eventualità verrà confermata o smentita solo a settembre.

Un gruppo di lavoro dell’Arconatese di mister Livieri MANGILI/LCN SPORT

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio