Seguici

Calcio

«Iscrizione a rischio»

Il patron Paolo Leonardo Di Nunno ha lanciato l’ennesima bomba: il fine settimana rischia di diventare febbrile. Entro lunedì servono fideiussione e cinquemila euro

Paolo Leonardo Di Nunno, patron della Calcio Lecco BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Stato attuale delle cose: la Calcio Lecco 1912 ha confermato Direttore Generale, Angelo Maiolo, Direttore Sportivo, Domenico Fracchiolla, messo in piedi la Prima Squadra femminile, fissato la data del raduno (19 luglio) e trovato un accordo di massima con il prossimo allenatore, Mauro Zironelli, che dovrebbe essere messo nero su bianco a inizio settimana salvo sempre possibili cambi di scenario (ricordatevi della querelle De Paola nel 2017…). Ecco, i cambi di scenario cui ci ha abituato, fino a un certo punto, il patron Paolo Leonardo Di Nunno. L’ultima dichiarazione, tutt’altro che tranquillizzante, l’ha rilasciata chiamando “La Provincia di Lecco”: «O trovo duecentomila euro entro lunedì, o l’iscrizione è a rischio». Iscrizione già messa in dubbio dopo Lecco-Grosseto, garantita solo 30 ore dopo, resa quasi solo da formalizzare circa un mese fa e ora di nuovo messa in discussione, almeno verbalmente.

Mai iniziata la trattativa con il fondo romano, così come sono rimaste chiacchiere quelle fatte per potenziali altre strade, Di Nunno è tornato a chiedere il sostegno economico dell’imprenditoria locale: «Ho bisogno di qualcuno che divida con me le spese a metà, almeno. Il sindaco, però, mi ha detto che questa volta qualche imprenditore di Lecco interessato a darmi una mano ci sarebbe – aggiunge -. Ecco, ora è il momento di uscire allo scoperto e darmi questa mano. Ora o mai più. Altrimenti settimana prossima mi vedrò costretto a lasciare la società in mano al Sindaco stesso».

Difficile capire se sia solo l’ennesimo sfogo o se il patron abbia veramente imboccato la strada del “lascio tutto”, ma di sicuro determinate parole non vanno prese sottogamba. La settimana che ormai volge alla chiusura è stata la prima in zona bianca per la Lombardia: slot machines e sale da gioco, core business della sua Elettronica Videogames, hanno ripreso a funzionare, ma servirà non poco tempo per sanare le gravi perdite economiche per un settore completamente abbandonato dallo Stato. E se i cardini della cassaforte iniziano a scricchiolare, anche la Calcio Lecco 1912 potrebbe rischiare il proprio presente e futuro: entro lunedì servono la fideiussione firmata e cinquemila euro cash. Se i 350mila euro a garanzia fossero già al loro posto, la quota associativa rappresenterebbe un ostacolo invalicabile.

Serie C: l’iscrizione 2021/2022

Società associata alla Lega Pro nella stagione 2020/2021

– Quota associativa € 5.000,00

– Quota di partecipazione competizioni ufficiali Lega Pro € 55.000,00

Totale € 60.000,00

– € 5.000,00, a titolo di quota associativa, da versarsi, contestualmente al deposito della domanda di ammissione al Campionato, entro e non oltre il 28 giugno 2021, con assegno circolare non trasferibile intestato alla Lega Pro ovvero tramite bonifico bancario sul conto corrente della Lega; in questa seconda ipotesi dovrà essere trasmessa, tramite posta elettronica certificata entro e non oltre il predetto termine del 28 giugno, la reversale di effettuazione del bonifico con l’indicazione del relativo numero identificativo univoco (C.R.O./T.R.N.); la disposizione di bonifico tramite home banking che non riporti l’indicazione del numero identificativo univoco costituisce adempimento del requisito di cui al presente punto A4 solo nel caso il caso in cui la valuta risulti accreditata entro il medesimo termine essenziale del 28 giugno 2021.

– € 55.000,00, a titolo di quota di partecipazione, da versarsi, tramite bonifico bancario sul conto corrente della Lega Pro, in n. 10 ratei di € 5.500,00 ciascuno, con scadenza il giorno 28 di ogni mese a partire dal luglio 2021 e con termine ad aprile 2022; in difetto di versamento i singoli ratei verranno iscritti “a debito” sulla scheda conto/campionato della società sportiva, alle scadenze sopra indicate.

La fideiussione a prima richiesta di € 350.000,00, da depositare e presentare sempre entro il 28 giugno presso la Lega ai fini dell’ammissione al Campionato Serie C 2021/2022, dovrà esplicare efficacia fino al 2 novembre 2022.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio